Riserva punta bianca

Promontorio in marna bianca a est di Agrigento in cui l’unica costruzione è il rudere di un’ex caserma della Guardia di Finanza.

Da luglio 2022 è riserva naturale.

La riserva naturale di Punta Bianca, piccolo sperone roccioso situato nel Mar Mediterraneo, è uno dei posti più suggestivi che si possano vedere.

Ll percorso per arrivarvi non è per nulla facile.

La scala naturale di Punta Bianca è una scalinata naturale di marna bianca, esattamente come la più nota Scala dei Turchi sempre nell’Agrigentino.

La vista dallo sperone è magnifica, ci si trova circondati da calette di spiagge dalla sabbia d’orata e un mare cristallino.

La riserva di Punta Bianca offre uno scenario roccioso incantevole, che da la possibilità di mettere in pratica diverse attività sportive come trekking o semplici passeggiate.

La collina di marna bianca e la dei doganieri abbandonata sono gli elementi più icone ed identificativi di questo scenario sbalorditivo.

Diventata dal luglio 2022 riserva naturale, la riserva abbraccia una vasta area marina e collinare, proteggendo un ecosistema di 437 ettari esteso tra il territorio di Agrigento e Palma di Montechiaro.

La particolare vegetazione, coerente con il clima e la morfologia della zona, è formata per lo più da arbusti, siepi ed alberelli bassi tra cui la palma nana.

Variegata è anche l’avifauna, dove nidificano il Falco Grillaio, il Gheppio, la Coturnice, la Cinciallegra, il Barbagianni e la variopinta Ghiandaia marina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You cannot copy content of this page

it_ITItalian